Plans Cardboard Playhouse

Wooden Radiator Cover Plans
Sembra che anche i giapponesi se ne intendano di custom: alla Kawasaki hanno voluto dimostrarlo radicalizzando uno dei suoi modelli piA? venduti, la VN.
Per dare vita al chopper A? stato montato un motore V-Twin da 903 cc raffreddato a liquido, la sua distribuzione A? SOHC (singolo albero a camme in testa) e l'alimentazione A? affidata a un sistema di iniezione elettronica con doppia farfalla. Un altro dettaglio particolarmente curato e d'obbligo in una custom personalizzata sono le piastre allargate, e la VN ha una larghezza generosa tra gli steli della forcella. Specializing in welding, machining and metal fabrication, we work on a wide variety of projects varying from simple design and structural elements to highly detailed, precision components at the aerospace level. Il limite A? segnato sempre dal denaro, ma questo non sembra essere stato un problema per il marchio verde, dato che ha lanciato una nuova custom dotata di uno spettacolare cerchio anteriore da 21 pollici e in lega, cosa fino ad oggi riservata solo alle moto piA? radicali e mai vista in una moto di serie. La potenza sviluppata A? di 54 CV, con una resa forte ma dolce al tempo stesso: il motore funziona davvero bene, con pochissime vibrazioni. Quest'ultima, con steli da 41 mm, A? sostenuta da piastre lucide dall'aspetto davvero robusto.
In quella superiore si fissa direttamente al manubrio, a forma di T, che ha anch'esso uno stile chiaramente chopper e offre una posizione delle braccia un po' estrema, ma non scomoda.
Basandosi sulla VN 900 Classic A? stata creata una custom pura, un chopper a tutti gli effetti che segue i canoni di cambiamento americani.
La sella A? di grandi dimensioni per il pilota e piA? alta per chi lo accompagna, cosa che offre un buon supporto lombare e una posizione abbastanza confortevole.


Una delle novitA  piA? lampanti A? costituita dal suo cerchio anteriore in lega di alluminio, che non passa affatto inosservata, oltre ad essere una delle principali attrattive estetiche del modello. La distanza tra sella e suolo A? piuttosto bassa, 685 mm, ideale per i meno alti e anche per i piA? coraggiosi, che non si accontentano di stare sul sedile posteriore. I dettagli sono davvero belli, con un alluminio rifinito con toni opachi e brillanti, insieme a dei raggi dal design di successo, che le conferiscono un aspetto innovatore. Il serbatoio da 20 litri A? di grandi dimensioni e il tappo si blocca con la chiave, un altro dettaglio della categoria.
Da autentico chopper quale A?, le pedane si trovano molto in avanti, per cui le gambe vanno stese. Ma la parte migliore di questo cerchio di grandi dimensioni A? senza dubbio l'agilitA  che offre. La strumentazione A? costituita da una gran console centrale situata al centro del serbatoio, con un grande quadrante analogico dal taglio classico per il tachimetro. Normalmente questo tipo di posizione delle pedane presenta il conto nel momento in cui si vuole inclinare la moto: infatti graffiano in continuazione l'asfalto, con i pericoli e gli inconvenienti che questo comporta, anche se non dimentichiamo che si tratta di una custom, per cui i suoi proprietari ovviamente non cercheranno una guida sportiva. Un piccolo display digitale si fa carico di informarci sul chilometraggio parziale, l'ora e il percorso totale. Alla Kawasaki non hanno trascurato questo problema e la 900 custom A? stata dotata di un margine abbastanza grande da poter inclinare con sicurezza.


Il suo comportamento a velocitA  sia alte che basse A? molto corretto e anche in mezzo al caotico traffico urbano si difende con notevole agilitA . Sempre di taglio classico sono il fanale e gli indicatori di direzione, tutti rifiniti in un cromato lucido; il fanale posteriore A? arrotondato a forma a goccia e si combina perfettamente con i parafanghi posteriori curvilinei. Anche nel treno posteriore abbiamo un altro bel tocco: la trasmissione finale a cinghia dentata.
Tutti conoscono i benefici di questo sistema: pulito, silenzioso, attraente e soprattutto senza necessitA  di manutenzione. A differenza di altri chopper piA? classici, la VN 900 Custom gode di un sistema con monoammortizzatore posteriore con sistema Uni-Track di biellette progressive, che assorbono le irregolaritA  del treno posteriore molto meglio di una moto con monoammortizzatore ancorato al forcellone senza biellette. Il forcellone A? in tubolare d'acciaio come il telaio, un doppia culla, entrambi rifiniti in nero. La frenata A? all'altezza grazie a un disco anteriore da 300 mm e uno posteriore da 270 mm, entrambi morsi da pinze a doppio pistoncino, che garantiscono una frenata sufficientemente efficace.



How To Build Pvc Pipe Furniture
How To Build A Large Rabbit Hutch Plans
Diy L Shaped Desk
Outdoor Boiler Build




Comments to «Custom woodworking inc»

  1. QARA_VOLQA writes:
    Plywood - cheep-boards and MDF that's mostly all is, because the title suggest drawn.
  2. Keremcem writes:
    Take a while to get it done too for outdoor initiatives.